VENORUTON GEL 100G 2%

Vota il prodotto
valutazione NAN, voti 0
Sostanze capillaroprotettrici - bioflavonoidi
10,45€
Descrizione
VENORUTON GEL 100G 2% 

Denominazione
VENORUTON 

Categoria farmacoterapeutica
Sostanze capillaroprotettrici - bioflavonoidi. 

Principi attivi 
Granulato: oxerutina 1000 mg. Compresse rivestite: oxerutina 500 mg. Gel: 100 g di gel contengono: oxerutina 2 g.

Eccipienti
Granulato: mannitolo; saccarina sodica; acido citrico monoidrato. Compresse rivestite: poliacrilato dispersione 30 per cento; talco; magnesio stearato; macrogoli; copovidone; giallo tramonto (E 110); titanio diossido. Gel per uso cutaneo: carbomeri; sodio idrossido; disodio edetato; benzalconio cloruro; acqua depurata.

Indicazioni
Trattamento dei sintomi correlati all'insufficienza venosa; stati di fragilita' capillare.

Controindicazioni/eff.secondar
Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati.

Posologia
Granulato: da 2 a 3 bustine al giorno, a seconda della gravita' del sintomo. Il contenuto di ogni bustina di granulato va sciolto accuratamente in un po' d'acqua e assunto prima o durante i pasti, anche nell'insufficienza venosa del plesso emorroidario. Compresse rivestite: 2 - 3 compresse al giorno. Le compresse vanno ingerite intere con un po' d'acqua, senza masticare, prima o durante i pasti, anche nell'insufficienza venosa del plesso emorroidario. Gel per uso cutaneo: applicare un adeguato quantitativo di gel sia sulla zona interessata al disturbo che sulle aree circostanti, 2 volte al giorno (mattino e sera). Massaggiare leggermente per far penetrare il medicinale fino all'assorbimento completo, cioe' finche' non si sente al contatto delle mani che la pelle e' asciutta. Non superare le dosi consigliate. Il successo del trattamento dipende molto dalla regolare somministrazione di una dose sufficientemente elevata per un periodo di cura prolungato.

Conservazione
Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare per la conservazione.

Avvertenze
Gel: l'uso, specie se prolungato, dei prodotti da applicare sulla cute puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso occorre interrompere il trattamento e rivolgersi al proprio medico per istituire una terapia idonea. Le compresse rivestite con film contengono giallo tramonto (E 110) che puo' causare reazioni allergiche. Il gel contiene benzalconio cloruro che e' irritante. Puo' causare reazioni cutanee locali.

Interazioni
Nessuna nota finora.

Effetti indesiderati
Il medicinale e' ben tollerato, come ampiamente documentato dalla vasta letteratura internazionale. Anche quando il trattamento e' stato protratto per diversi mesi non sono mai stati segnalati effetti indesiderati degni di nota. Con il granulato raramente sono state osservate lievi turbe digestive, scomparse con l'interruzione del trattamento. Con il gel sono stati osservati solamente rari casi di sensibilizzazione con comparsa di reazioni cutanee. Tali sintomi regrediscono rapidamente con l'interruzione del trattamento.

Gravidanza e allattamento
La sicurezza del farmaco in gravidanza non e' stata determinata, pertanto e' opportuno non somministrare il prodotto durante la gravidanza. Non esistono preclusioni all'uso del preparato durante l'allattamento.
Ministero della salute
e-deare